8 marzo 2019

L' 8 marzo è la giornata internazionale della donna e si celebra per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze che le donne hanno subito e tutt'ora subiscono in alcuni paesi del mondo. Questa celebrazione avviene in Italia dal 1922. A partire dal 1946, in Italia si usa regalare un rametto di mimosa alle donne. La mimosa è il simbolo della forza e della femminilità ed è stata scelta proprio perchè fiorisce in questo periodo ed è un fiore che tutti possono permettersi di regalare. Il fatto che la mimosa riesca a fiorire anche nei terreni più difficili, viene paragonato alla forza delle donne e alla capacità che hanno di rialzarsi dopo ogni difficoltà e simboleggia le lotte per i diritti che tutt'oggi stanno conquistando. Per questa occasione venerdì 8 marzo a Portoferraio saranno molti gli appuntamenti: Dalle ore 11.00 alle 12.00 presso il mercato settimanale, tra viale Elba e via Buozzi, saranno distribuite delle mimose a tutte le donne;

Alle ore 16.00 presso la sala della Provincia in viale Manzoni, l'Università del tempo Libero e l'Azienda USL Toscana Nord Ovest hanno organizzato un incontro aperto a tutti dal titolo “Codice Rosa ed azioni a contrasto della violenza” con la Dott.ssa Garfagnini Anna, Direttore Unità Funzionale Assistenza Sociale Zona Elba e Responsabile “Codice Rosa Elba”;

Alle ore 16.30, presso la Sala della Gran Guardia, ci sarà uno spettacolo teatrale intitolato "Le donne dell'Imperatore", organizzato dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Portoferraio e dalla Cosimo de'Medici (ingresso gratuito);

Inoltre presso la Sala Telemaco Signorini il Collettivo ISOSEI esporrà una mostra fotografica intitolata "Una nessuna centomila" visitabile dall'8 al 10 marzo.


Featured Posts
Recent Posts